Cardioteam Foundation Onlus e
Salone Internazionale del Libro

Torino, Cardioteam Foundation acquista mille biglietti del Salone Internazionale del Libro

Iniziativa finalizzata per diffondere la cultura della prevenzione dell’infarto

di Francesco Rossa

Un accordo innovativo fra Cardioteam Foundation Onlus e Salone Internazionale del Libro permetterà a mille persone di entrare gratuitamente al Salone, e al tempo stesso per aprire il Salone alla collaborazione organica con il mondo del no-profit.

In un incontro avvenuto ieri presso la sede della Fondazione per il Libro, Cardioteam Foundation Onlus ha acquistato un pacchetto di mille biglietti a tariffa ridotta (6,00 €) del XXX Salone Internazionale del Libro di Torino,con l’obiettivo di donarli a persone meno abbienti che, da diversi studi, risultano essere a maggior rischio di infarto e ictus. Avranno così un accesso facilitato alla manifestazione dal 18 al 22 maggio 2017.

Cardioteam Foundation Onlus è una Onlus con profilo internazionale nata a Torino nel 2008 che si occupa di prevenzione e diagnosi precoce di infarto, ictus e altre malattie cardiovascolari, come l’aneurisma dell’aorta ascendente. Molte delle attività promosse da Cardioteam Foundation Onlus si svolgono nelle scuole e sono rivolte ai giovani, ai giovanissimi e ai loro familiari, con l’obiettivo di sensibilizzarli all’importanza della prevenzione, rendendoli consapevoli che, per evitare il peggio, lo stile di vita deve essere indirizzato correttamente sin dalla nascita e per tutto il resto della vita.

Presidente di Cardioteam Foundation Onlus è il cardiochirurgo Marco Diena, che spiega: «Con il nostro CardioVan, un ambulatorio mobile, abbiamo effettuato diagnosi su diecimila persone, contribuendo a diffondere la cultura della prevenzione contro infarto e ictus che rappresentano tuttora la prima causa di mortalità e invalidità. Oggi l’infarto vede il 91% di possibilità di sopravvivenza se tempestivamente trattato in ospedale. Quello che noi di Cardioteam vogliamo diffondere è la cultura della prevenzione; perché, contrariamente a quanto si pensi, le malattie cardiovascolari non sono una fatalità e, al pari dei tumori, possono essere prevenute. In vent’anni si sono salvate in Italia 42.000 persone per tutte le cure, ma in misura maggiore grazie alla riduzione del fumo, al controllo della pressione arteriosa del colesterolo ed all’attività fisica. Consideriamo l’iniziativa di oggi un importante segnale in questa direzione».

E sulla destinazione dei mille biglietti aggiunge: «Proporremo all’Assessore al Welfare della Città di Torino, Sonia Schellino, di aiutarci a individuare i possibili destinatari, così da poterci coordinare nel modo più efficace con le politiche sociali della Città».

La collaborazione organica con il mondo del no-profit vede nel Salone Internazionale del Libro un momento forte di promozione e coinvolgimento, e nella Cardioteam Foundation Onlus l’apripista. Cardioteam Foundation Onlus sarà presente al prossimo Salone con un proprio stand e – se possibile – anche con il Cardio-Van. Spiega il Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Mario Montalcini: «L’accordo con Cardioteam Foundation Onlusè il primo atto di una strategia rivolta a costruire nuove partnership con il mondo del no-profit, per allargare il Salone al settore del volontariato generando un benefico effetto di attrazione e ricaduta a pioggia.

http://www.salonelibro.it/it/news/16647-salone-cardioteam-foundation-mille-biglietti-omaggio-per-diffondere-la-cultura-della-prevenzione.html

http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/12/03/news/salone_del_libro_accordo_per_mille_biglietti_con_lo_sconto_da_regalare_ai_meno_abbienti-153377285/

http://gabosutorino.blogspot.it/2016/12/buone-notizie-dal-salone-mille.html

 

Immagini.